Menu Chiudi

Sergey Tanin

Nato nel 1995 in Siberia, il giovane pianista russo Sergey Tanin è vincitore del terzo premio e del premio del pubblico per la sua interpretazione del 1° Concerto per pianoforte e orchestra di Brahms all’edizione 2018 del Concorso “Géza Anda” di Zurigo. È inoltre vincitore di diversi concorsi in Russia (San Pietroburgo), Finlandia e Germania (Concorso pianistico di Brema). 

Sergey Tanin ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di 5 anni. Undicenne si è esibito come solista con la Moscow Symphony Orchestra presso la sala del Conservatorio di Mosca. Dal 2014 è stato studente di Irina Plotnikova presso il Conservatorio di Mosca. Dal 2019 continua il suo percorso accademico con Claudio Martinez-Mehner presso il Conservatorio di Basilea.

Tanin si è esibito in alcune delle più rinomate sale da concerto russe, come il Conservatorio Tchaikowsky, la Casa Internazionale della Musica di Mosca, la Filarmonica di San Pietroburgo, e si è esibito in Germania, Spagna, Kazakistan, Finlandia, Francia e Svizzera. Si è esibito come solista con la Zurich Tonhalle Orchestra, il  Musikkollegium Winterthur, la Bremen Philharmonic, la National Symphony Orchestra of Ukraine, Russian National Young Orchestra, Prague Royal Philharmonic. 

In seguito al suo premio al Concorso “Géza Anda” 2018 a Zurigo, Sergey Tanin ha una agenda molto fitta di impegni in Svizzera, Grecia, Russia, Germania, Italia e Francia. Gli highlights presenti e futuri sono le esecuzioni del Concerto per pianoforte K466 di Mozart accompagnato dalla European Philharmonic of Switzerland sotto la direzione di Charles Dutoit a Basilea e il Concerto per pianoforte n° 4 di Beethoven presso la sala da concerto del Teatro Mariinsky a San Pietroburgo. 

Nel 2020 è risultato vincitore del premio del pubblico al KlavierOlymp all’interno della Bad Kissinger Sommer 2020. 

Per l’etichetta Prospero Classical ha registrato il suo primo album con musiche di Brahms, Schubert-Liszt e Prokofiev in collaborazione con l’emittente radiofonica SRF.  Nel 2020 l’emittente televisiva svizzera SRF ha prodotto e trasmesso il film documentario “Sergey Tanin – The Pianist who came from the Cold” .