Menu Chiudi

Paganini Junior Chamber Orchestra

5 Agosto 2024 – ore 21:30 
Cava di Marmo Rosso

Paganini Junior Chamber Orchestra

Direttore: Maestro Riccardo Sasso
Voce: Nicola Zambon

Programma del concerto

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)
Divertimento in Re maggiore K 136,
composizione per orchestra d’archi in tre movimenti

Domenico Cimarosa (1749 – 1801)
Il Maestro di Cappella
intermezzo in un atto per baritono, orchestra d’archi, corni, flauto, oboi, fagotti, timpani e
basso continuo

Franz Joseph Haydn (1732 – 1809)
Sinfonia n. 45 in Fa diesis minore, nota come “Sinfonia degli addii”,
sinfonia in quattro movimenti per orchestra d’archi, oboi, fagotto e corni


Paganini Junior Chamber Orchestra

La Paganini Junior Chamber Orchestra è un gruppo di giovani studenti del Conservatorio Niccolò Paganini di Genova delle classi degli strumenti ad arco. Nato nella primavera di due anni fa come laboratorio orchestrale e composto da ragazzi nati dai primi anni 2000 al 2008, studia sotto il coordinamento del Maestro Riccardo Sasso.
In questi anni ha eseguito un programma che spazia dal Barocco all’Ottocento e ha avuto modo di crescere musicalmente anche attraverso il lavoro svolto sotto la direzione del Maestro Chiara Morandi e del Maestro Fabio Macelloni. Ha partecipato inoltre alle Masterclass dei Maestri Francesco Galligioni e Fabrizio Cipriani.
La PJCO ha esordito presso il Salone del Conservatorio e l’Oratorio del Gonfalone di Nostra Signora Assunta di Coronata, ma è stata invitata a suonare a importanti progetti, tra i quali la rassegna “Armonie a Staglieno” all’interno del Pantheon del Cimitero Monumentale genovese per la Settimana dei cimiteri monumentali europei nel giugno 2023, l’inaugurazione dell’Anno Accademico 2023-24 del Conservatorio a cui hanno assistito le autorità cittadine e accademiche, per l’evento “Chiese in musica” promosso dal Comune di Genova nel dicembre 2023 e nell’aprile 2024 e in una collaborazione con l’Accademia di Alto Perfezionamento dell’Opera Carlo Felice di Genova nel marzo 2024. Si è esibita anche in occasione di eventi organizzati dal Conservatorio, quali la Notte Bianca e l’Open Day degli Archi, e presso la Chiesa di Sant’Antonio di Boccadasse. Inoltre la sua esecuzione della Sinfonia n.9 BWV 795 di J. S. Bach in fa minore è stata apprezzata e divulgata dalla Società Bachiana Italiana.

Nicola Zambon

Nicola Zambon è un baritono italiano nato a Vicenza nel 1998. Il suo percorso musicale ha avuto inizio con lo studio del flauto presso il Liceo Musicale “Antonio Pigafetta” di Vicenza sotto la guida di Marta Bolcati. Ha partecipato a varie formazioni orchestrali nazionali e internazionali. Durante i suoi studi, ha scoperto una propensione naturale per il canto lirico e ha iniziato a studiare bel canto con il Maestro Enrico Rinaldo presso il Conservatorio A. Steffani di Castelfranco Veneto, completando il Diploma di Primo Livello con Lode. Attualmente sta frequentando il Diploma di Secondo Livello in Canto Lirico presso il Conservatorio Niccolò Paganini di Genova e si laureerà metà marzo 2024. Nel 2019 ha debuttato nel ruolo di Papageno nell’opera Die Zauberflöte di Mozart al Teatro Civico di Schio, al Teatro C. Goldoni di Bagnoli e al Teatro Accademico di Castelfranco Veneto, sotto la direzione di Roberto Zarpellon. Nel marzo 2021 è stato selezionato per frequentare l’Accademia per Cantanti Lirici diretta dal tenore Francesco Meli. Durante l’accademia ha avuto l’opportunità di formarsi con cantanti di fama internazionale come Leo Nucci, Rosa Feola, Serena Gamberoni, Michele Pertusi, Roberto de Candia, Riccardo Zanellato e con coach vocali come Davide Cavalli e Giulio Zappa. Nel giugno 2021 ha debuttato nel ruolo di Belcore nell’Elisir d’amore di Donizetti al Teatro Opera Carlo Felice, sotto la direzione del Maestro Alessandro Cadario. Nello stesso teatro nel giugno 2022 ha debuttato nel ruolo di Prosdocimo, il Poeta nel “Turco in Italia” di Rossini, sotto la direzione di Sesto Quatrini. A settembre 2022 ha debuttato nei doppi ruoli di Cartagena e Lapu Lapu al Teatro Comunale di Vicenza nell’opera “Pigafetta e il Primo Viaggio Intorno al Mondo”, la prima mondiale del compositore P. Valtinoni. Nel giugno 2023 ha debuttato nell’opera “Don Pasquale” nel ruolo di Malatesta, sotto la direzione di Francesco Ivan Ciampa all’Opera Carlo Felice di Genova. Nicola Zambon si esibisce anche in concerti. Di recente ha collaborato come baritono solista alla registrazione del “Via Crucis” di F. Liszt per la rivista Classic Voice, con il Coro del Collegio Borromeo, diretto dal Maestro Marco Berrini.