Menu Chiudi

Casal Quartett

Fondato nel 1996, il Casal Quartett ha studiato con il Carmina Quartet a Zurigo, il quartetto Alban Berg a Colonia e con Walter Levin a Basilea, e da allora si è esibito in oltre 1800 concerti.
Il quartetto ha avuto l‘opportunità di esibirsi in concerto con artisti del calibro di Martha Argerich, Clemens Hagen, Sol Gabetta, Emma Kirby, Benjamin Schmid, Maurice Steger, Marcelo Nisinman, Christoph Prégardien, Khatia Buniatshvili, Gautier Capuçon, Tzimon Barto, Fazil Say e Regula Muhlemann tra gli altri.

Dal 2008 il quartetto ha iniziato a esibirsi sugli strumenti costruiti dal liutaio Jacobus Stainer (costruiti attorno al 1650) e a effettuare uno studio sulla musica del XVIII secolo culminato con la pubblicazione dei cd Birth of the String Quartet I e II, che hanno ricevuto unanimi consensi a livello internazionale. 

I due cd, assieme a Genesis – 7 string quartets by Franz Xaver Richter from 1757, sono risultati vincitori di Echo Klassik nel 2010 e 2015, Pizzikato Award, Diapason Découverte e Diapason d‘Or.
Il Casal Quartett è stato inoltre nominato per ICMA Award, Deutsche Schallplattenpreis e Grammy Usa. Il loro album discografico assieme al clarinettista Sebastian Manz ha inoltre ottenuto un ulteriore Echo Klassik e Deutsche Schallplattenpreis nel 2017.

Il Casal Quartett ha affascinato il pubblico di tutto il mondo con la sua musicalità ispirata e precisa. I quattro membri dell’ensemble vedono la musica per quartetto d’archi come uno dei più versatili generi musicali, e sono altrettanto a loro agio nella musica del XVIII secolo come nel Tango Nuevo, nel Jazz o nella musica contemporanea.

La creazione di programmi da concerto tematici è altrettanto importante per la prospettiva di questo ensemble, come dimostrato in molte occasioni in Festival e rassegne in Germania e Svizzera.
Il loro repertorio spazia dalla musica del XVIII secolo fino alle composizioni di autori contemporanei come Dieter Ammann, Peteris Vasks e Krysztof Penderecki, con cui gli artisti collaborano personalmente.

Progetti per i giovani, come anche concerti in cui gli artisti presentano e interagiscono con il pubblico, rientrano nella mission del quartetto, che vuole creare un dialogo tra tradizione e innovazione.

Nel 2020 il Casal Quartett ha creato un progetto tematico su Beethoven che non solo comprende la sua musica, ma anche ne illustra il periodo, le influenze musicali e la musica dei suoi contemporanei. Tre capolavori del periodo di Beethoven vengono giustapposti con altrettante composizioni di Adalbert Gyrowetz, Peter Hänsel e Carl Czerny, di cui il quartetto ha effettuato la prima incisione assoluta.

Felix Froschhammer – violino
Rachel Späth – violino
Markus Fleck – viola
Sebastian Braun – violoncello

Il Casal Quartett si esibirà in concerto Mercoledì 25 Agosto 2021.